Luogo di culto da secoli

Il Santuario e il Faro

/ Leuca / Il Santuario e il Faro

La Basilica e il Faro di Leuca

Risalendo la costa e avviandosi verso la litoranea adriatica ci si imbatte in una rotatoria che porta al Santuario di Leuca ‘de finibus terrae’.  Una grande piazza si offre

Basilica

davanti ai nostri occhi, una catena di archi abbracciano la Basilica ‘Santa Maria De Finibus Terrae’, così denominata perchè è situataai confini della terra. La Basilica fu costruita nei primi secoli del cristianesimo sui resti del Tempio dedicato a Minerva; infatti proprio qui si rinvenì un’altare su cui era inciso: “

Ubi olim Minervae sacrificia offerebantur hodie oblationes Deiparae recipiuntur” e cioè  “Qui dove sacrifici a Minerva offriansi e doni l’obol sacro a Maria cristian deponi*”. Allungando lo sguardo si può ammirare un’opera di grande rilievo storico e architettonico, il faro di Leuca,  posizionato su Punta Mèliso che insieme a Punta Ristola, racchiudono la dolce Leukos, la città bianca dell’estremo lembo d’Italia. 

Il faro si impone  con la sua altezza di ben 47 metri dal suolo e 102 metri dal livello del mare. All’interno ben 254 gradini portano sull’estremità a pianta circolare e da qui,  uno splendido scenario si apre intorno a noi: in basso la piazza in piccolo, frontalmente il mare infinito e le coste dell’Albania e della Grecia. 

Progettato dall’ingegnere Achille Rossi, il monumentale faro di forma ottagonale, è secondo in Europa per altezza dopo il faro di Genova. Il faro fu acceso per la prima volta la sera del 6 Settembre 1866.

 

APPROFONDIMENTI:

Basilica Santa Maria di LeucaDe Finibus Terrae

Attrazioni Locali

Il Capo di Leuca ha tanto da offrire: queste sono solo alcune delle bellezze locali da ammirare. Se vuoi conoscerle tutte, non devi far altro che raggiungerci!

Ti aspettiamo! 

Ti piacerebbe visitare Leuca?

Allora osserva le nostre proposte!  Diverse soluzioni di soggiorno per soddisfare ogni tua esigenza.

SEGUICI SU